FAQ: Elettricità

FAQ: Elettricità

Perché i consumi fatturati non coincidono con quelli rilevati?

È possibile che ci sia una differenza tra i consumi rilevati e i consumi fatturati: questa differenza può dipendere dal fatto che ai consumi rilevati (cioè per i quali è presente una lettura rilevata dal Distributore o comunicata dal cliente) vengano aggiunti deiconsumi stimati.

In generale i contatori elettronici (se già inseriti nel sistema di telegestione) vengono letti a distanza l’ultimo giorno di ciascun mese: se il periodo di competenza della tua bolletta non coincide con l’ultimo giorno del mese, verrà effettuata una stima dei consumi per il periodo che intercorre tra l’ultima lettura e la fine del periodo di competenza.

Facciamo un esempio: se la tua bolletta è relativa ai consumi del periodo 1 agosto – 12 ottobre e il tuo contatore è stato letto il 31 luglio e il 30 settembre, allora il consumo dal 1° agosto al 30 settembre sarà indicato in bolletta come rilevato (in quanto sono disponibili due letture certe) mentre il consumo per i 12 giorni di ottobre verrà stimato sulla base dei consumi abituali; il consumo fatturato è la somma dei due (rilevato + stimato).

Che differenza c’è tra lettura rilevata e autolettura?

La lettura rilevata è il numero che compare sul display del contatore ad una certa data che è stato rilevato direttamente dal distributore (attraverso un letturista o con la telelettura del tuo contatore).

L’ autolettura è il numero che compare sul display del contatore ad una certa data che è stato rilevato e comunicatoci direttamente da te.

In caso di stima della lettura, in tabella non compare alcuna dicitura (perché secondo quanto definito dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas  la stima non è una «lettura» vera e propria e pertanto non può essere riportata in questa tabella). Puoi trovare la stima della lettura e la data a cui si riferisce nella sezione «Ulteriori Informazioni in Bolletta».

Che aliquota IVA mi viene applicata sulla fornitura elettricità di casa?

L’IVA (imposta sul valore aggiunto) sulla fornitura di elettricità per usi domestici è attualmente pari al 10% e viene applicata sul costo totale del servizio, salvo la presenza di voci per le quali la normativa fiscale non ne prevede l’applicazione.

Cosa significa servizio di Maggior Tutela e Mercato libero?

Il servizio di Maggior Tutela è il servizio di fornitura dell’energia elettrica a condizioni economiche e contrattuali stabilite dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, aggiornate trimestralmente tenendo conto della variazione del prezzo degli idrocarburi (petrolio e gas) registrata sui mercati internazionali nei mesi precedenti.

Il cliente domestico è servito alle condizioni di Maggior Tutela se, successivamente alla liberalizzazione del mercato elettrico del 1° luglio 2007, non ha mai cambiato fornitore o se non ne ha nuovamente richiesto l’applicazione dopo aver stipulato contratti nel mercato libero.

Il Mercato Libero è il mercato in cui le condizioni economiche e contrattuali di fornitura di energia sono concordate tra il cliente e il venditore e non fissate dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas. Dal 1° gennaio 2003 tutti i clienti possono liberamente scegliere il proprio fornitore di gas e dal 1° luglio 2007 anche quello di elettricità. Chi esercita questo diritto entra nel cosiddetto Mercato Libero.

Che differenza c'è tra consumi rilevati e consumi stimati?

I consumi rilevati sono i kWh consumati fra due letture rilevate dal Distributore o autoletture. Sono pertanto pari alla differenza tra i numeri indicati dal display del contatore al momento dell’ultima lettura rilevata o autolettura ed i numeri indicati dal display al momento della precedente lettura rilevata o autolettura. I consumi stimati sono i consumi che vengono attribuiti in mancanza di letture rilevate o autoletture sulla base dei tuoi consumi storici.

A chi mi rivolgo se voglio chiarimenti su una specifica bolletta?

Per richiedere chiarimenti su una specifica bolletta, puoi contattare il Servizio Clienti di Geo. Per permetterci di individuare più velocemente la bolletta per cui stai chiedendo chiarimenti, è utile comunicare il numero di bolletta indicato in prima pagina.

Con che periodicità mi viene inviata la bolletta elettricità?

Per i clienti domestici, la bolletta elettricità viene generalmente inviata ogni 2 mesi.

Cosa posso fare se trovo degli errori in bolletta?

Se ritieni che una bolletta non sia corretta, puoi rivolgerti al Servizio Clienti di Geo o agli sportelli delle Associazioni dei Consumatori per verificarne la correttezza. Qualora venissero rilevati degli errori di fatturazione, puoi chiedere in forma scritta di rettificare la bolletta. Geo effettuerà gli accertamenti necessari e ti comunicherà, sempre in forma scritta, il risultato delle verifiche. Se dovessero essere riscontrati degli errori in una bolletta che è già stata pagata, Geo ti riaccrediterà la somma non dovuta.

#mk-accordion-5bf270dc358fa .mk-accordion-pane{ background-color: #fff; }
.full-width-5bf270dc33ab9 { min-height:100px; padding:60px 0 60px; margin-bottom:0px; } #background-layer--5bf270dc33ab9 { background-position:left top; background-repeat:repeat; ; }
Contattaci per informazioni

Vuoi un preventivo? Inserisci i tuoi dati e sarai contattato subito e senza impegno da un nostro consulente energetico!

Ricarica Captcha. captcha txt

Start typing and press Enter to search